Educativo

Si occupa di processi evolutivi attraverso contesti individuali e di gruppo con il fine di favorire lo sviluppo consapevole ed armonico dell’individuo. L’obiettivo è rendere congrua la propria energia con la propria psicofisicità e le proprie modalità relazionali con l’altro, focalizzando una propria ricerca nella direzione di una reale e consapevole trasformazione.  Alcuni dei contesti esperienziali, di apprendimento e di formazione sono gestiti e coordinati con l’Associazione Periagogé – Centro Studi Educativi e Pedagogici e Scuola di Normodinamica.

  • Movimento armonico del corpo  - yoga integrato, tecniche di attivazione ed espressione corporea, massaggio e rilassamento psicofisico (L’obiettivo è sviluppare, attraverso la pratica, una capacità osservativa ed una maggiore consapevolezza di sé e dei diversi livelli di funzionamento: fisico, energetico, emotivo e mentale con il fine di armonizzare la propria condizione  energetica.)
  • Arte del Respiropratica di specifiche tecniche di Pranayama
  • Arte del Raccoglimento - pratica della meditazione individuale, in relazione e di gruppo.
  • Gestione consapevole ed evolutiva del conflitto
  • Gruppi di Studio Settimanali, Mensili, Annuali, Ritiri, Seminari, Corsi di formazione, Viaggi.
  • Armonizzare il conflitto  (a cura di Periagogè)

I contesti “Armonizzare il conflitto” hanno finalità educative e di crescita personale. Sono contesti d’apprendimento creati per fornire concreti terreni d’esperienza all’interno dei quali studiare diverse modalità relazionali e nuovi approcci alla dimensione conflittuale. I fondamenti metodologici e teorici fanno capo all’insegnamento normodinamico di Paolo Menghi. I suoi principi epistemologici sono radicati nel Dialogismo Personalista e nella psicologia relazionale e strutturalista.

Nei contesti Armonizzare il conflitto viene studiato l’approccio normodinamico alla dimensione relazionale e conflittuale, nella sua applicazione educativa,  traendo lo strumentario tecnico essenziale da discipline corporee e da combattimento.

Lascia un Commento

*